«Guardiamo avanti» newsSocialiste – n°15, 15 aprile 2017

Serata pubblica sul futuro della Scuola ticinese
Giovedì 4 maggio, ore 20:00 – Casa del Popolo, Bellinzona

Voto generale sulla riforma della “Previdenza vecchiaia 2020”

La riforma della «Previdenza per la vecchiaia 2020» verrà sottoposta a votazione popolare il prossimo 24 settembre. Questa votazione rivestirà un’importanza storica e determinerà il finanziamento delle rendite future dopo 20 anni durante i quali ogni tentativo di riforma è stato bloccato. Il PS organizza perciò un voto generale al riguardo.
Con questa consultazione generale tutte le iscritte e tutti gli iscritti al PS potranno discutere e riflettere riguardo a quest’importante questione. L’Assemblea delle delegate e dei delegati, riunitasi ad Arbedo-Castione il 1° aprile, ha deciso la posizione del PS nel contesto di questo voto generale, ovvero il sostegno della riforma «Previdenza per la vecchiaia 2020».
Tutte le iscritte e gli iscritti al PS (entro il 3 aprile 2017) possono partecipare al voto generale. Il materiale di voto viene inviato per posta durante questa settimana. L’ultimo termine per il voto è fissato al 29 aprile alle ore 12:00. Verranno presi in considerazione esclusivamente i voti inviato o depositati al Segretariato centrale del PS a Berna.

Riforma “Previdenza per la vecchiaia 2020”: presentazione

Il 12 aprile scorso, presso la Casa del Popolo a Bellinzona, si è tenuta una serata pubblica consacrata alla riforma della “Previdenza per la vecchiaia 2020”. La serata ha proposto un interessante dibattito tra la Consigliera nazionale Marina Carobbio (favorevole) e il Segretario regionale UNIA Enrico Borelli (contrario).

Daniele Rotanzi, attuario ASA, ha presentato la riforma “Previdenza vecchiaia 2020”. Il documento della presentazione può essere consultato e scaricato cliccando sul seguente link:

Caso Lisa Bosia: le ragioni umanitarie vanno prese in considerazione

Giovedì il Ministero pubblico ha emanato un Decreto d’accusa nei confronti della nostra deputata al Gran Consiglio Lisa Bosia. Abbiamo evidenziato come un Decreto d’accusa non equivalga affatto a una sentenza di condanna poiché può essere impugnato nei 10 giorni seguenti così come Lisa Bosia e i suoi legali hanno affermato di voler fare.

Auspichiamo che nel riesame del caso, conseguente all’opposizione al Decreto d’accusa, il Pubblico Ministero accolga il memoriale di difesa, le prove e le testimonianze che motivano le ragioni umanitarie che hanno portato Lisa Bosia Mirra a commettere gli atti che le sono imputati.
Esprimiamo il nostro sostegno a Lisa Bosia, evidenziando come i fatti che le sono imputati non disonorano la sua persona, e confidiamo pienamente nella giustizia i cui differenti gradi garantiscono un corretto giudizio.

Oltre al fatto prettamente giudiziario che coinvolge Lisa Bosia, s’impone l’emergenza umanitaria dei profughi, molti dei quali minorenni non accompagnati. Una situazione insostenibile che ci preoccupa, di cui si tornerà a discutere nel corso di un eventuale dibattimento, e che esige di essere risolta dal punto di vista politico.

 

Consuntivi 2016 migliori di quanto previsto grazie al PS

Il Consuntivo 2016 del Cantone chiude con un disavanzo d’esercizio di 47,4 milioni di franchi, inferiore di 40,5 milioni rispetto agli 87,9 milioni preventivati. Un risultato dovuto alle entrate dall’amnistia fiscale federale che non sarebbero mai state tali senza l’intervento del nostro Partito.

Nell’aprile del 2015, infatti, il Tribunale Federale ha dato ragione alla deputata al Gran Consiglio Pelin Kandemir Bordoli che aveva presentato ricorso contro la decisione dei partiti di maggioranza in Gran Consiglio, i quali volevano offrire uno sconto del 70% sulle imposte da pagare a chi avesse autodenunciato al fisco dei capitali non dichiarati.

Anche i conti di Lugano sono in positivo grazie al PS. L’avanzo di esercizio di 8,9 milioni è dovuto ai 24,4 milioni di entrate straordinarie generate dall’autodenuncia esente da pena: se il PS non si fosse opposto allo sconto del 70%, queste entrate sarebbero state di soli 7,3 milioni e i conti di Lugano sarebbero rimasti in rosso!

Sul fronte delle spese, evidenziamo come i risparmi siano stati effettuati sulle spalle delle famiglie, delle persone in difficoltà e del ceto medio-basso: i conti 2016 comportano le misure sugli assegni famigliari e i tagli ai sussidi cassa malati.

Due iniziative per rinforzare la sanità pubblica

Iniziativa popolare “per la qualità e la sicurezza delle cure ospedaliere”
– argomentario
– formulario: firma e fai firmare

  • Gli istituti ospedalieri inclusi nella pianificazione svolgono un compito di un interesse pubblico
  • Va garantita la qualità e la sicurezza delle cure
  • Deve essere assicurata la formazione del personale nonché condizioni di lavoro che siano usuali nel settore
  • Più trasparenza nella gestione contabile e finanziaria

Iniziativa “per cure mediche e ospedaliere di prossimità”
– argomentario
– formulario: firma e fai firmare

  • Perché anche nel Cantone Ticino sia finalmente concretizzato l’articolo 117a della Costituzione federale, per la promozione della medicina di base e di famiglia
  • Perché le cure di base devono essere accessibili a tutti, su tutto il territorio, in tempo utile anche nelle regioni discoste e senza svantaggiare persone anziane o disabili
  • Perché gli ospedali di valle rispondono ai bisogni della popolazione, sono vicini ai pazienti e alle loro famiglie, affidabili e meno cari
  • Perché abbiamo bisogno di più medici di famiglia e personale di cura formati qui da noi. Gli ospedali di valle possono essere eccellenti posti di formazione

Mobilitiamoci contro la chiusura indiscriminata degli Uffici postali,
le privatizzazioni e i licenziamenti

Bellinzona, 6 maggio, ore 15:00
Posta centrale – Viale Stazione

Serata pubblica: presentazione della riforma “Previdenza vecchiaia 2020” con Marina Carobbio

Gordola, Sala C. comunale – 25 aprile, ore 20:15

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...