PS Informa numero 40, 18 novembre 2016

asset-version-7ef8c377f9-263659034

Marina Carobbio nominata per la presidenza del Consiglio nazionale

Il Gruppo socialista al Consiglio nazionale ha deciso di nominare
Marina Carobbio quale candidata alla Presidenza del Consiglio nazionale nel 2017. E’ così molto probabile che nel 2019 la nostra Consigliera nazionale acceda a questa prestigiosa carica: sarebbe la prima volta che una rappresentante del socialismo ticinese e della Svizzera italiana diventi Presidente del Consiglio nazionale.

Si tratta una buonissima notizia per il socialismo ticinese, per il nostro Cantone, per la Svizzera italiana e per il nostro partito. Lo è anche per la rappresentanza delle donne in politica e occorre ricordare che il Gruppo socialista al Consiglio nazionale è l’unico che conta più donne di uomini. Questa nomina comporta così un importante messaggio in questo senso.

Complimenti e auguri vivissimi a Marina Carobbio che si batte da molti anni – e continuerà a farlo – per la coesione sociale, per la solidarietà e l’apertura della Svizzera.

Il comunicato stampa del PSS

 

Votiamo Sì all’uscita pianificata dal nucleareflyer_i

“Fosse un farmaco, l’energia nucleare sarebbe vietata da lungo tempo. I rischi e le controindicazioni superano di gran lungo i benefici e esistono delle alternative molto meno costose”. Lo afferma la dottoressa Bettina Wölnerhanssen, Copresidente del Comitato dei medici per l’ambiente che alcune settimane fa si ha confermato il suo sostegno all’iniziativa per l’uscita pianificata dal nucleare. Marina Carobbio, in un suo intervento sul Corriere del Ticino, cita questi argomenti per il Sì all’uscita pianificata dal nucleare.

“L’energia nucleare produce danni alla salute e all’ambiente in tutte le sue fasi, dall’estrazione dell’uranio fino allo smaltimento, aggiunge Marina Carobbio. Un incidente a un reattore ha delle gravissime conseguenze sulla salute e sull’ambiente, che durano decenni e in alcuni casi sono irreversibili.”

Oltre a essere una buona decisione per l’ambiente e per prevenire catastrofi, l’uscita pianificata dal nucleare entro il 2029 è una buona decisione per valorizzare la produzione di energia idroelettrica in Ticino. E’ un argomento supplementare proposto da Bruno Storni, deputato PS in Gran Consiglio, che sottolinea l’opportunità per il nostro Cantone se l’iniziativa sull’uscita dal nucleare venisse accettata. Il settore dell’energia idroelettrica verrebbe rafforzato e così i suoi posti di lavoro. Ma non solo: « l’uscita dal nucleare, scrive Bruno Storni, oltre a difendere l’idroelettrico valorizzerà i nostri boschi produttori di energia rinnovabile, creerà nuovi impieghi nell’edilizia per tetti fotovoltaici, per il risanamento energetico di immobili e per la conversione di riscaldamenti.

 

La nuova Bellinzona nascerà

le-aggregazioni-dei-comuni-attorno-a-bellinzona

Il Tribunale federale di Losanna ha respinto il ricorso contro il progetto aggregativo dei 13 Comuni del Bellinzonese. La nuova Bellinzona nascerà e diventerà l’undicesima città svizzera per importanza. La campagna per le elezioni comunali, che si terranno il 2 aprile 2017,  può partire. La sezione del PS di Bellinzona è pronta e, accogliendo la notizia ha affermato che la decisione del Tribunale federale comporta « un altro tassello fondamentale per l’avvio di una nuova era istituzionale, che crediamo permetterà alla nuova città di diventare ancora più dinamica e attrattiva e soprattutto di riuscire a cogliere appieno le opportunità che le si presenteranno”.

Mario Branda, Il sindaco socialista di Bellinzona, ha espresso la sua soddisfazione, sottolineando che il risultato ottenuto è stato il frutto di un lavoro collettivo: « se la politica di tutti i comuni coinvolti non avesse lavorato compatta non saremmo mai arrivati fino a qui”.

 

Il PS sostiene il referendum contro la privatizzazione delle AIMn_57ea4fdd35a904c22154c2d4a1b2ea68

Il Partito Socialista sostiene il referendum contro la trasformazione in SA delle Aziende delle AIM, le Aziende industriali di Mendrisio, e appoggia il comitato referendario che riunisce a questo scopo le forze di sinistra e ecologiste.

La trasformazione in società anonima (SA) di un’azienda municipalizzata cambia radicalmente la sua natura benché, per ora, sia previsto che il capitale delle AIM rimanga di proprietà del comune di Mendrisio.

Privatizzare non significa solo cedere un’azienda, ma anche trasformare il modello di gestione passando da una gestione pubblica a una privatistica, come nel caso della trasformazione prevista per le AIM.

Se la decisione di trasformare le AIM in SA non sarà contrastata con un deciso NO, il controllo democratico sarebbe escluso dalla sua gestione, sottraendo alla popolazione competenze e diritti. Il Consiglio comunale, con la privatizzazione delle AIM, non potrebbe più votare né i preventivi né i consuntivi.

 

Comitato cantonale: le risoluzionicomitatofoto

Mercoledì 16 novembre si è tenuto a Bellinzona il Comitato cantonale durante il quale sono stati approvati i conti 2015 e sono state adottate le seguenti risoluzioni:

  • la richiesta al Consiglio di Stato di istituire un gruppo di lavoro (com’è avvenuto nel canton Ginevra) che getti le basi per un progetto pilota in materia di regolamentazione della canapa in Ticino e l’invito al Gruppo parlamentare socialista in Gran Consiglio a depositare un atto parlamentare in tal senso
  • Il Comitato cantonale chiede alle FFS di rispettare gli accordi presi in Tavola rotonda e quelli sottoscritti con il Canton Ticino, come la Convenzione per il Centro di Competenze. Inoltre viene richiesto che le FFS facciano finalmente chiarezza sulle intenzioni riguardo al sito delle Officine presentando un piano industriale e di fabbrica che indichino in modo chiaro lo sviluppo previsto mediante i necessari investimenti strutturali, organizzativi e occupazionali. Alle FFS viene inoltre richiesto di rivedere la decisione di chiudere gli sportelli FTIA di Giubiasco e OTR di Airolo, mantenendo un utile e apprezzato servizio alla clientela e diversi posti di lavoro pregiati, con investimenti assolutamente irrilevanti per il budget delle FFS.

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...