PS Informa numero 7, 19 febbraio 2016

no

Appello per la conservazione della tradizione democratica svizzera e contro l’iniziativa UDC per l’attuazione

L’iniziativa disumana e antisvizzera detta «di attuazione», secondo i sondaggi, sta perdendo terreno e potrebbe essere bocciata il prossimo 28 febbraio. È importante che ci mobilitiamo affinché il Ticino non faccia ancora una volta la figura del Cantone più arretrato!

Mentre l’iniziativa parla di «stranieri che commettono reati», la propaganda UDC parla di «criminali stranieri», confondendo a) persone che vengono in Svizzera per delinquere, b) persone che abitano da noi da qualche anno e commettono crimini gravi e c) persone che vivono da tempo in Svizzera senza avere il passaporto e che potrebbero essere espulsi per reati minori.

La legge preparata dal parlamento svizzero è molto rigorosa, ma prevede per i giudici la possibilità di valutare l’espulsione in casi di rigore, quando la pena dell’esilio sarebbe sproporzionata.

Un esempio: due giovani rompono il lucchetto di un capanno attrezzi e rubano una vecchia bici: danneggiamento, furto e violazione di domicilio. Entrambi sono condannati a una pena mite, uno dei due però è anche esiliato per anni in un paese che non conosce. Un paese civile come la Svizzera può accettare che per lo stesso reato si venga condannati a due pene così differenti.

Possiamo rinunciare alla tradizione svizzera per cui è il parlamento a discutere le leggi?
Vogliamo che i giudici applichino leggi draconiane senza poter valutare al situazione personale e la gravità dei fatti?

No, No, No all’iniziativa disumana a antisvizzera detta «di attuazione»!


 

Votazione 28 febbraio

Ce la possiamo fare. I sondaggi pubblicati questa settimana lo confermano, ma questo non dovrebbe oscurare il fatto che l’esito della votazione del 28 febbraio rimane ancora molto incerto, soprattutto nel nostro Cantone. Facciamo un ultimo sforzo! Il comunicato sulla votazione del 28 febbraio: http://www.ps-ticino.ch/rimonta/

Orari delle azioni previste contro il raddoppio del Gottardo:

Sabato 20 febbraio:
9:30-12:30, mercato di Bellinzona, bancarella
10:00-16:30, Piazza Dante, Lugano, bancarella.
9:30-12:30, Piazza Grande a Locarno, volantinaggio

Martedì 23 febbraio:
17:00-19:00, stazione di Bellinzona, volantinaggio
17:00-19:00, stazione di Lugano, volantinaggio
17:00-19:00, stazione di Locarno, volantinaggio


 

comitatocantonale2

Comitato cantonale

Mercoledì 24 febbraio alle 20.00 ore presso la sede FTIA di Giubiasco si terrà il Comitato cantonale col seguente ordine del giorno:

19.45 – Lista presenza e consegna carta di voto
20.00 – Apertura del Comitato cantonale
20.05 – Approvazione del verbale del CC del 10.12.2015
20.10 – Elezione dei vicepresidenti del PS e di 5-7 membri di Direzione
20.40 – Elezione dell’Ufficio presidenziale del Comitato cantonale
21.00 – Elezione dei rappresentanti del PS negli organi del PSS
21.20 – Elezione della Commissione di revisione
21.30 – Eventuali
21.45 – Chiusura del Comitato cantonale