Grazie, Roberto!

robertomalacrida2

Senza dubbio Roberto Malacrida non si è risparmiato. Pur sapendo di non poter nutrire grandi speranze di essere eletto, il nostro candidato non si è arreso e, nel ballottaggio, ha continuato a far sentire la propria voce pacata e civile, unica voce alternativa di fronte a tutti gli altri candidati, chi più chi meno appiattiti su posizioni di Destra. Perciò ringraziamo Roberto per la disponibilità e la passione messe a disposizione del Partito Socialista in questa campagna elettorale.

L’esito finale del voto è lì da vedere: un deputazione ticinese quasi fotocopia della precedente, se non in tutte le persone elette di sicuro nel quadro ideologico generale e nei rapporti di forza. Una deputazione orientata a Destra, nella quale l’unica voce progressista continua a essere quella di Marina Carobbio Guscetti. 1 su 10: dire che è poco è un eufemismo. 1 su 10: un rapporto che non rispecchia affatto il rilievo delle persone progressiste nella società ticinese.

Eppure così è e con questa sproporzione dobbiamo fare i conti, senza lasciarci scoraggiare ma proseguendo le nostre battaglie per una Svizzera più civile, più solidale, più giusta, più rispettosa delle persone e dell’ambiente.

Il comunicato stampa