P60+ a Soletta

Trovarsi a spasso dopo i 50 anni è una tragedia. Magari per una sostituzione con qualcuno più giovane e meno costoso. Certo, ti raccontano che sei bravo, che sei esperto e competente… ma prova poi davvero a trovare un lavoro! Conseguenze: difficoltà a reinserirsi nel mondo del lavoro, sostegno troppo breve per la disoccupazione, assistenza, scarso accumulo di capitale per la cassa pensione, vecchiaia con una rendita troppo bassa per una vita dignitosa. Per questo il prossimo 19 settembre a Soletta PS60+ organizza una giornata sul tema “Posti di lavoro sicuri dopo i 50 anni”.

PS60+ chiede il diritto al lavoro dopo i 50 anni: protezione dal licenziamento abusivo, aiuto al reinserimento, assicurazione disoccupazione di almeno 5 anni e garanzia dei contributi alla cassa pensione, finanziate dalle ditte che assumono impiegati anziani sotto la media. Ne parleranno (in tedesco e francese con traduzione reciproca: la traduzione in italiano la potremo fare quando ci sarà una decina di iscritti) Beat Ringger, responsabile della rete di riflessione Denknetz, Paul Rechsteiner, consigliere agli Stati e presidente dell’Unione sindacale svizzera (USS) e Heinz Gilomen, membro di Comitato di PS60+. Iscrivetevi!

L’invito

Il formulario d’iscrizione