Proiezione de “La Trattativa”

latrattativa

L’intervista a Sabina Guzzanti in occasione della manifestazione Chiasso Letteraria il 1. maggio 2015 ha aperto il dibattito sul tema del legame Stato-mafia nell’Italia degli Anni Novanta, tema trattato nell’ultima produzione della regista italiana il documentario “La Trattativa”. Perciò il Partito Socialista propone una proiezione speciale del film

il 15 giugno 2015 alle 20 presso il Cinema Lux di Massagno

Il racconto sulla trattativa fra lo Stato e la mafia, successiva alle sanguinose stragi del ‘93 e del ‘94, con le uccisioni di Falcone e Borsellino, è presentato con l’alternanza di materiali di repertorio, interviste e lunghe ricostruzioni con attori. Attori e attrici interpretano alcune figure del periodo: mafiosi, massoni, agenti dei servizi segreti, alti ufficiali, magistrati, politici, vittime e persone oneste. Questi «esponenti del mondo dello spettacolo» spesso si rivolgono allo spettatore giocando a carte scoperte, come nel teatro di Brecht. Gli interrogativi posti nel corso del film sono tanti. Cosa si intende per trattativa? Quali concessioni in cambio della cessazione delle stragi? Chi assassinò Giovanni Falcone e Paolo Borsellino? Il tutto con una riflessione sui rapporti tra mafia, politica, Chiesa, forze dell’ordine.