Comitato cantonale

l_2xmb

Mercoledì sera si è svolta a Bellinzona, presso la Casa del Popolo, un’attesa riunione del Comitato cantonale. La commissione elettorale ha presentato la lista del Partito Socialista per le elezioni nazionali di ottobre e il Comitato ha dato preavviso favorevole per il Congresso del 13 giugno. Una rosa di otto candidati e candidate che si batteranno, questa volta sì, per guadagnare un secondo seggio al nazionale: Marina Carobbio-Guscetti, Pietro Bianchi, Lara Robbiani Tognina, Evaristo Roncelli, Bruno Storni, Raoul Ghisletta, Igor Righini, Mixaris Bianchera-Pérez Concepción.

Per quanto riguarda la candidatura al Consiglio degli Stati, la possibile candidatura di Jacques Ducry è stata proposta e discussa durante la serata. La Direzione del Partito ha comunicato che «rinuncia per il momento alla presentazione di una propria candidatura agli Stati auspicando che attorno alla persona di Jacques Ducry si crei un fronte composito, interpartitico e trasversale capace di rappresentare il Ticino progressista. Qualora questo fronte si costituisse con l’obiettivo di portare a Berna, in base al sistema maggioritario, un rappresentante progressista, il Comitato cantonale del PS si dice d’accordo di sostenere lo stesso. Nel caso in cui la costituzione di tale fronte non dovesse giungere in porto, il PS si riserva di proporre al Congresso una propria candidatura per la lista degli Stati».