“Confronti” di maggio

banner

Viene distribuito questa settimana il numero di “Confronti” di maggio.

L’esito del voto del 19 aprile non è stato quello sperato dal Partito Socialista. E si è parlato perfino di “disfatta”. Ma è andata davvero così? E perché? E che cosa bisognerà fare ora? Ne abbiamo discusso con Oscar Mazzoleni, Saverio Lurati, Pelin Kandemir Bordoli, Marina Carobbio Guscetti. E abbiamo raccolto l’autorevole parere di Pietro Martinelli. Il quadro che emerge non è roseo: l’elettorato ticinese si è spostato verso Destra. E spesso una Destra estrema, intollerante, chiusa, xenofoba. Ora però non ci si può fermare, ma bisogna proseguire, senza tradire i propri princìpi e i propri valori.

Come di consueto, nelle abituali rubriche di “Confronti” si parla anche di sport e di politica federale, di cinema, di scuola, di neuroetica e di letture. Il numero di maggio di “Confronti” ospita pure gli inserti PS.ch e Infovotazioni.