Manifestazione per le vittime delle stragi nel Mediterraneo

Quando muoiono 800 persone in un unico naufragio, il fenomeno di colpo assume le dimensioni dell’emergenza. Ma quello è solo il picco di una tragedia più ampia, di uno stillicidio continuo che, nell’indifferenza generale, provoca ogni anni molte migliaia di morti.

Ecco perché giovedì prossimo, dalle 16.30 alle 18.30, si terrà a Lugano una manifestazione per le vittime delle stragi nel Mediterraneo. Sarà apartitica e priva di discorsi politici. Centrali saranno solo le parole e le testimonianze delle persone che, a prezzo di inenarrabili sacrifici e sofferenze, hanno lasciato le loro terra per arrivare fin qui, cercando un’esistenza dignitosa e meritevole di essere vissuta.