Agli sgoccioli

Eccoci alla fine: si vota. È stata una campagna elettorale un po’ sotto tono, ma ormai è giunta al termine. Tutto quel che poteva esser fatto è stato fatto. Tutto quel che poteva esser detto è stato detto. E ora?

Ora molti hanno già votato, approfittando della possibilità del voto per corrispondenza. Molti altri invece si recheranno personalmente alle urne fra oggi e domenica. C’è ancora spazio per un’azione? Sì, c’è. Gli indecisi non sono pochi: alcune ricerche sociologiche mostrano che addirittura il 13% dei votanti decide il giorno stesso in cui si reca alle urne. Allora possiamo ancora mobilitarci e convincerli a votare seguendo i principi fondamentali: non disperdere il voto dando preferenza fuori lista, votare scheda secca per il PS, sfruttare le preferenze nella nostra lista. Ogni voto conta, ogni voto è prezioso, ogni voto può fare la differenza.