Il triciclo ha fatto scuola

triciclo1Abbiamo tutti ben presente il triciclo di Medeglia, quella pagliacciata di accordo fra i partiti della Destra che per fortuna si è sfasciato nel giro di pochi mesi. Ebbene, ha fatto scuola. Infatti anche sul piano nazionale PLR, PPD e UDC hanno fatto comunella e presentato un accordo fra loro che più retrogrado non si può.

L’accordo è stato presentato nei giorni scorsi e presenta un progetto abominevole: una Svizzera più chiusa, più egoista, più prona agli interessi dei pochi ricchi e più indifferente ai bisogni dei poveri e del ceto medio. Vogliono “meno Stato” per poter fare i loro porci comodi.

E il primo risultato è già arrivato: il Consiglio federale ha congelato le misure di accompagnamento anti-dumping che avrebbero dovuto proteggere chi lavora, specie nelle regioni di confine, più sofferenti per la pressione della manodopera frontaliera sul mercato del lavoro.

E tutto questo perché il PLR e il PPD, in totale spregio delle proprie tradizioni e dei propri ideali, si sono spalmati senza ritegno né dignità sulle posizioni dell’UDC.