C’è in ballo molto più di mezz’ora

Orange pushcartDice: è solo mezz’ora. Dice: non è un gran sacrificio. Dice: in fondo è nell’interesse dei consumatori, no? Dice. Già. Ma dimentica che i consumatori e i lavoratori coincidono. E se sono precarizzati, sfruttati, licenziati come lavoratori… che soldi potranno mai spendere come consumatori?

Sta tutto lì il paradosso schizofrenico del mercato del lavoro nel settore del commercio. Un mercato che ormai è una giungla e che, con la nuova legge sull’apertura dei negozi appena approvata in gran Consiglio, diventerà sempre peggio. Con lo scopo ultimo di arrivare dove vogliono portarci le forze borghesi: al lavoro 24 ore su 24, 7 giorni su 7. E chissenefrega se poi conciliare il lavoro e la famiglia diventerà impossibile.

Se è questo che vogliono, sappiano che noi ci opporremo. E, se referendum dovrà essere, che referendum sia.